A Bolzano ko al tie break, ma lotta al vertice ancora in controllo
Al PalaResia vincono gli altoatesini che tengono aperta la lotta per la retrocessione diretta. La Materdominivolley.it (prima a quota 21) tiene, però, in pieno controllo la battaglia per i primi tre posti del girone
in serie A2  del 12-03-2018
di Admin
foto A Bolzano ko al tie break, ma lotta al vertice ancora in controllo

#materdomini #A2Mvolley #CuoreMater

(65)
 

Non riesce alla Materdominivolley.it Castellana Grotte la quinta vittoria nel campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile. Dopo i quattro successi di fila che hanno, di fatto, proiettato i pugliesi in vetta al raggruppamento salvezza, si ferma la formazione allenata da Maurizio Castellano che, sul campo della Mosca Bruno Bolzano perde 3-2 (25-14, 22-25, 28-30, 25-17, 15-10) dopo essere stata anche in vantaggio.
 

Al PalaResia vincono così gli altoatesini che tengono aperta la lotta per la retrocessione diretta. La Materdominivolley.it (prima a quota 21) tiene, però, in pieno controllo la battaglia per i primi due posti del girone (che garantiscono l’accesso agli spareggi) o per il terzo posto (quello che consente di avere a disposizione il fattore campo nei playoff). Sarà sufficiente, infatti, fare risultato nelle prossime due gare (in casa con Club Italia e nello scontro diretto sul campo del Taviano per raggiungere almeno uno dei due traguardi.


In evidenza nella Materdomini, ancora una volta, capitan Alessio Fiore, top scorer per i pugliesi con 19 punti, assieme a Daniele Lavia, 14 punti sul tabellino finale e il 61% di positività in ricezione, e Stefano Patriarca, ancora in doppia cifra con 11 punti. Sono mancate, forse, quelle grandi certezze in attacco mostrate nelle ultime quattro gare con i 14 errori gratuiti e il 38% offensivo che ha pesato nell’economia della partita. Bravo, peraltro, il Bolzano a tenere la barra dritta al termine del terzo parziale quando i pugliesi, sul 28-30, si era portati in vantaggio, ad un set dalla vittoria.


Tutto rimandato, insomma, alle ultime due partite con Castellana Grotte (21), Catania (19) e Taviano (17) chiamate a difendersi dall’attacco di Club Italia (16) e delle due squadre in lotta per non retrocedere subito, ovvero Massa (11) e Bolzano (9) in una Pool C che ha progressivamente generato equilibrio e interesse.

Condividi:
  • facebook
  • twitter
Materdominivolley.it Castellana Grotte - via S. Sonnino, 42 - 70013 Castellana Grotte - P.IVA 06463010725
solcom logo