news

La Mater si inchina alla vice capolista: al Pala Grotte finisce 1-3

La Materdomini non riesce nell’impresa di strappare punti importanti alla corazzata Brescia al termine di una gara sostanzialmente equilibrata decisa da alcuni dettagli che soprattutto negli ultimi scambi dei primi due set hanno fatto la differenza facendo pendere la bilancia dalla bresciana confermatasi formazione solida sia dal punto di vista tecnico che da quello mentale.

Ma nonostante ciò i ragazzi allenati da mister Castellano escono dal Pala Grotte a testa alta e ancora più convinti che possono giocare alla pari con qualsiasi avversario cercando solo con il lavoro di eliminare alcune piccole sbavature.

I padroni di casa mandano in campo la solita diagonale con Valera al palleggio e Cazzaniga opposto, Patriarca e Gargiulo al centro, Fiore e Rosso sono i martelli, mentre Battista è il libero. Gli ospiti rispondono con Tiberti al palleggio, Bisi opposto, Cisolla e Galliani di banda, centrali Festi e Candela, Zito libero.

IL MATCH

1° SET. Subito 3 a 1 Materdomini con il muro di Patriarca, ma grazie a delle ottime difese Brescia si porta del 3 pari. Si prosegue punto a punto fino al break dei tucani sul servizio di Cisolla per il 7-9- Ancora gli ospiti avanti per il 10-14. Patriarca a muro recupera un break per i suoi 12-14. Ma non è da meno  anche il block avversario che consente di allungare nuovamente 12-16.  Sul 14-16 a chiamare time out è Zambonardi. Al termine di un’azione lunghissima è il muro di Gargiulo a segnare il 16-17. La buona difesa castellanese permette di raggiungere la parità 21-21. Un diagonale vincente di Cisolla dà ai suoi il 22 -23. Cazzaniga dalla seconda linea pareggia ma è ancora un attacco vincente dell’eterno Cisolla a dare il primo set point ai suoi. L’attacco di poco out di Fiore decreta il 23-25.

2° SET. E si comincia con l’equilibrio che non si schioda fino all’undici pari, poi un nastro beffardo sulla battuta di Candeli ed un muro di Festi consente a Brescia di allungare 11-14. Chiama time out la panchina gialloblù. Il block out di Cazzaniga consente di accorciare 13-14. Ma gli ospiti allungano nuovamente 15-18. Una ricezione lunga sulla battuta di Cazzaniga permette a Valera di mettere giù il 19-20 ed un successivo muro di Patriarca la parità. Mani e fuori di Cisolla ed è 21-23 e time out Castellano. Al rientro un chirurgico diagonale del solito Cisolla dà tre set ai suoi. La pipe di Galliani sancisce lo 0 -2 (22-25).

3° SET. Stesso copione della fase iniziale dei precedenti parziali con le squadre in equilibrio il primo break ospite arriva sul muro di Festi 9-11 che diventa 9-12 sull’ace di Bisi. Panciocco entrato al posto di Cazzaniga trova il punto vincente al servizio per l’11-12. Murone di Patriarca ed è 13 pari. Alcune ingenuità nella metà campo pugliese permettono a Brescia di allungare 13-16. Gargiulo chiuse la porta a Galliani 15-16. Di nuovo parità a 17 sull’attacco di Fiore. Time out Zambonardi. Al rientro mani e fuori di Bisi. Sulla pestata da seconda linea di Galliani arriva il vantaggio Materdomini 20-19. Una palla velenosa del rientrante Cazzaniga decreta il 22-21. Galliani segno per il 23 pari. Cazzaniga dalla seconda linea ed è primo set point Materdomini. L’attacco out di Galliani riapre la partita 25-23.

4° SET. Piccolo giallo sul 1 a 0- Causa alcune piccole infiltrazioni d’acqua dal soffitto del Pala Grotte per le abbondanti piogge la partita viene interrotta per circa mezz’ora dai direttori di gara al fine di ripristinare il normale svolgimento. Alla ripresa non cambia il filo conduttore della gara squadre sempre a braccetto con Cisolla sempre a martellare per i suoi e a realizzare su battuta il primo break 6-8. Ace di Fiore 8 pari che diventa 8-10 con il primo tempo di Candeli che si ripete per il 9-11. La difesa ospite è superlativa e arriva il 9-12. Continua la serie di cambio palla con le formazioni che mettono sul taraflex attacchi interessanti. Poi ancora un nastro beffardo aiuta la squadra tucana per il 14-18.  Muro di Candeli per il 14-19 e la panchina chiama time out. Brescia sembra averne di più e si porta sul 15-21. Muro di Patriarca 17-21.  Galliani a segno 17-22. Cazzaniga da seconda linea 18-22. Muro di Patriarca 19-22. Time out ospite. Battuta fuori di Rosso 19-23.  Punto vincente del neo entrato Mijatovic su battuta per il 19-24. Chiude Festi dal centro per il 21-25 finale.

Materdominivolley.it – Sarca Italia Chef Centrale  1-3

(23-25; 22-25; 25-23; 21-25)

TABELLINO

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Fiore 6, Manginelli, Gargiulo 10, Valera 3, Panciocco 1, Patriarca 14, Rosso 18, Battista (L), Cazzaniga 11, Floris Ne.: El Moudden,  Paradiso. All.: Castellano.

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE: Tiberti, Bisi 15, Cisolla 15, Galliani 21, Festi 9, Candeli 9, Zito (L), Mijatovic 2, Crosatti, Malvestiti, Ristic. Ne: Ceccato, Franzoni (L), Ostuzzi. All. Zambonardi.

Note:

Ace: Castellana Grotte 3- Brescia 5

Battute sbagliate: Castellana Grotte 18- Brescia 21

Muri: Castellana Grotte 10 – Brescia 10

Attacco: Castellana Grotte 50% – Brescia 60%

Ricezione: Castellana Grotte 63% (30% perfetta) – Brescia 57% (26% perfetta)

Arbitri: Feriozzi e Dell’Orso. Addetto Video check: Colucci.

Durata: 30’ 28’ 28‘ 60. Totale: 2h26.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter