news

Al Pala Grotte arriva Santa Croce. Patriarca: “Sicuramente per noi incomincia un girone di ritorno che dovrà essere affrontato con un piglio diverso”

Con l’arrivo del nuovo anno il campionato di Serie A2 di pallavolo entra nel giro di boa, vero e proprio crocevia della stagione 2019-2020. Al termine del girone di andata la Materdominivolley.it occupa il nono posto in classifica ovvero quello considerato il limbo della graduatoria, perché se da un lato ti esclude dai play off dall’altro ti consente di essere fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione e pertanto ti permette di centrare la permanenza in questo importante torneo, obiettivo primario della squadra allenata da Maurizio Castellano. Ora il gioco si fa ancora più duro, l’asticella della posta in palio si alza ulteriormente e pertanto occorre fare ancora meglio e di questo ne è convinto Stefano Patriarca che così avverte: “Sicuramente per noi incomincia un girone di ritorno che dovrà essere affrontato con un piglio diverso, dove dobbiamo fare più punti dell’andata e cercare di raggiungere una posizione tranquilla in classifica“. Poi in previsione del prossimo impegno casalingo il centrale di Agnone evidenzia come: “L’incontro con Santa Croce sarà importantissimo, perché quella toscana è una formazione di prima fascia la quale dopo un avvio molto buono ha avuto qualche difficoltà lungo il percorso e quindi dobbiamo cercare di approfittarne, e poi dobbiamo sfruttare al massimo il fattore casalingo che per noi è molto determinante anche in virtù del fatto che nel girone di ritorno avremo più incontri tra le mura amiche. Da altro canto la salvezza molto dipenderà da ciò. Infine vorrei aggiungere che un eventuale successo ci permetterà di cancellare la brutta prestazione fornita domenica scorsa nel gelo del PalaBrillia contro Lagonegro, una sconfitta che per noi è stata molto demoralizzante“.

GLI AVVERSARI. Pur avendo recentemente rescisso con il brasiliano Krauchuk, approdato in Sud Corea e aver perso le ultime quattro gare disputate, la Kemas Lamipel Santa Croce è tra le sette compagini attrezzate per il salto di categoria, disponendo di una diagonale tra le più forti quella composta da Acquarone e Padura Diaz, di buon mix al centro con la coppia Bargi-Larizza, di banda Colli e presumibilmente l’ex Richi Mazzon, mentre il libero, altro ex e talento dell’Accademia del Volley, Damiano Catania.

Appuntamento dunque al Pala Grotte domenica 5 Gennaio con inizio alle ore 18, arbitreranno i Sigg.ri: Pierpaolo Di Bari di Fasano e Gabio Scarfò di Reggio Calabria.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter