news

Brescia ko, la Materdomini si impone e vince al tie break

La formazione allenata da Maurizio Castellano, nella sesta giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, si impone la vittoria al tie break per 2-3 (23-25; 21-25; 25-20; 25-21; 13-15) sul campo della Sarca Italia Chef Centrale Brescia.

Una grandiosa prestazione della Materdomini che inizia nel migliore dei modi il match portandosi in vantaggio nei primi due set. Invece, nel terzo e quarto set i padroni di casa ribaltano la situazione e risultano più incisivi in difesa e a muro. I gialloblù non mollano la presa, infatti al tie break escono indenne da un campo difficilissimo come quello lombardo ed ottengono l’ottavo in classifica (22 punti).

Contro un ottimo Galliani, top scorer con 27 sul tabellino finale, la formazione pugliese reagisce bene a questa dura prova di carattere. Chiude Roberto Cazzaniga a 22 punti, bene anche Mattia Rosso con 17 punti e Alessio Fiore con 15 punti.

Brescia parte con Tiberti e Malvestiti, Cisolla e Galliani, Festi e Mijatovic al centro e Zito libero.

Castellano manda in campo Valera in regia incrociato a Cazzaniga, Fiore e Rosso ai lati, Patriarca e Gargiulo al centro, Battista libero.

Parte un set equilibrato dove i padroni di casa sembrano in vantaggio ma Cazzaniga porta al break e la Materdomini è avanti: 4-5. I bresciani con il muro a tre portano al pareggio: 6-6. Si continua punto a punto. Muro di Festi: 10-10. Il servizio dei padroni di casa mette in difficoltà la ricezione degli ospiti: 19-18. Ace di Fiore e riporta i suoi in vantaggio: 21-23. Festi blocca l’attacco di Cazzaniga ma il “Virus” pugliese non si arrende e con la sua esperienza chiude il set: 23-25.

I gialloblù nel secondo parziale mettono ancora in difficoltà Brescia. Infatti, i pugliesi si portano in netto vantaggio: 6-10. Brescia non lavora molto bene in attacco: 13-17. Cisolla prima e Festi dopo: 16-18. Chiesto il video check per invasione a muro da parte dei pugliesi: 20-22. Ma ancora una volta i gialloblù non mollano e chiudono il parziale: 21-25.

Nel terzo parziale comincia bene Brescia che sorpassa nettamente la Materdomini, con l’esperienza di Cisolla e Galliani, i gialloblù sono meno incisiva su difesa e ricezione: 7-3 e 9-18. Ace di Gargiulo: 24-20. Lo stesso Gargiulo sbaglia e la partita si riapre.

I padroni di casa nel quarto set dimostrano più aggressività mentre i pugliesi non mollano. Gargiulo su Mijatovic: 11-9. Si continua punto a punto. Ma Cisolla porta ancora avanti: 17-14. C’è il block della Materdomini: 20-18. Mijatovic non molla ed è set ball per i bresciani: 25-21.

Si va al tie break. Un ace di Gargiulo e doppio muro della Materdomini: 3-6. Avanti la Mater fino a che Cisolla accorcia con un ace: 11-12. Festi mura sul 12-13 ma il “virus” Cazzaniga attacca ed è match ball. Un mani e out a favore della Materdomini e si chiude il match con due punti avanti: 13-15.

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE – MATERDOMINI 2-3

(23-25; 21-25; 25-20; 25-21; 13-15)

TABELLINO

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE: Tiberti 2, Malvestiti 11, Cisolla 18, Ostuzzi, Galliani 27, Festi 13, Zito (L), Mijatovic 9, Crosatti, Franzoni (L).. Ne: Ceccato, Gavotto,Togni, Mattinzoli. All. Zambonardi.

MATERDOMINIVOLLEY.IT: Valera 4,Fiore 15, Manginelli, Gargiulo 8, Panciocco, Patriarca 6, Rosso 17, El Moudenn, Cazzaniga 22, Floris, Battista (L), n.e. Paradiso. All. Castellano 2^ All. Castiglia

Durata set: 2h13

Ace Brescia 3, Castellana Grotte 5.

Battute sbagliate Brescia 21, Castellana Grotte 18

Muri Brescia 13, Castellana Grotte 7

Attacco Brescia 50%, Castellana Grotte 49%

Ricezione Brescia 62% (29% perfetta), Castellana Grotte 51% (16% perfetta)

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter