news

Una settimana da “Leoni”

Si chiude per la Materdominivolley.it Castellana Grotte, club impegnato nella valorizzazione della pallavolo giovanile, una settimana intensa che ha regalato emozioni e riconoscimenti dentro e fuori dal campo. Sfogliando a ritroso il diario degli ultimi 7 giorni dell’accademia del volley pugliese:

Domenica 10 AprileUnder 17: Domenica delle Palme con medaglia per la Mater. Primo titolo stagionale per l’Accademia del Volley di Puglia che conquista la coppa territoriale vincendo sul gommato amico di “Casa Mater” 3-0 contro il GS Atletico Sammichele. Il gruppo del presidente Michele Miccolis stacca così il pass per l’accesso alla fase Regionale. La premiazione è stata officiata da Danilo Piscopo presidente FIPAV territoriale Bari-Foggia che si è complimentato con entrambe le formazioni per il grande fair play in campo. Luca Leoni con entusiasmo commenta: “Oggi ci godiamo questo primo riconoscimento consapevoli che il percorso che abbiamo davanti è ancora lungo e che c’è tanto ancora da lavorare. Cogliamo anche la soddisfazione di vedere concretizzati i primi miglioramenti tecnici del gruppo. Lunedì si ritorna in palestra più determinati e concentrati con quella carica di energia positiva di questo primo step”. 

Sabato 9 – Serie B: Ciccolella piazza la palla vincente del tie-break ed è festa al Pala Grotte. Nel recupero della seconda giornata di ritorno la Mater con la sua selezione U19 vince contro Pag Volley Taviano per 3-2 (24-26; 25-18; 25-22 19-25; 15-7) ed ipoteca, a 3 giornate dalla chiusura della regolar season, una quasi certa salvezza nel campionato. Un’affermazione per nulla scontata contro il sestetto salentino determinato a fare risultato.  Ottava vittoria consolida la nona piazza in classifica a quota 22 punti.

I sestetti:

Luca Leoni per la Mater si presenta con: Cofano opposto a Fanizza in cabina di regia, Galiano e Ciccolella centrali, Guadagnini e Carta laterali, Luzzi e Susco Luca liberi di ricezione/difesa.

Dall’altra parte della rete, il tecnico Diego Vannicola schiera la diagonale D’Amicis-Senoner, gli schiacciatori Mastracci e Pacelli, i centrali Carcagnì e Rossetti e Bisci D. nel ruolo di libero.

I Set: Avvio in equilibrio con la Mater che avanza subito e conduce con determinazione, Gudagnini in diagonale piazza il 22-20.  Senoner schiaccia fuori, 23-21, ma una serie di imprecisione del Castellana fanno avvicinare i salentini che prima agganciano, 24 pari, e poi superano aggiudicandosi il set: 24-26.

II Set: Secondo parziale mai in discussione, la Mater, infatti, va subito avanti con Galiano al centro che fissa il 6-2. Gli ospiti sbagliano parecchio, Pacelli la mette oltre i 9 metri (9-4) al sestetto di casa basta amministrare. Cofano schiaccia forte la palla del 12-6 e subito dopo bissa Ciccolella, 13-7, segue Carcagnì prima 15-9, poi 17-11. Ciccolella mette a segno il muro del 21-14 su capitan Carrozzini 21-14. Segue un assolo gialloblù fino al 25-18.

III Set: Abbrivio sul filo della parità, si procede punto su punto, Ciccolella al centro prova a staccare 9-7 e Cofano trova lo slancio 12-8, Vannicola corre ai ripari e chiama la pausa tecnica sul 13-8, Cofano risponde subito: 15-9. Segue un’accelerazione del Taviano che sfruttando alcune incertezze di gioco della Mater si porta a ridosso e pareggia 18. Carta da posto 4 con un colpo d’esperienza sblocca 22-20, ma, Taviano non molla ed nuovamente pari 22, risolve Cofano da posto quattro: 25-22.

IV set: La Pag Volley parte con il piglio giusto ed è subito 2-8, Leoni chiama tempo per provare a spezzare il gioco avversario ma la formazione di Vannicola procede spedita 5-14 ed è nuovamente tempo per Leoni che esorta i suoi a ritrovare la concentrazione. Si prosegue con l’exploit salentino, il game scivola a favore del Taviano con un errore in battuta di Carta: 19-25.

V set: Il parziale si apre subito con l’ace di Carta 2-1 a cui segue la battuta vincente di Guadagnini 9-5 ed il colpo d’esperienza del capitano Fanizza, 12-6. Tutto lascia preludere l’epilogo vincente della Mater che con determinazione si aggiudica il match con Ciccolella nell’ultimo punto finale, 15-7.

A fine gara mister Leoni chiosa: “Non abbiamo giocato bene ma sono comunque soddisfatto perché in alcune situazioni abbiamo reagito bene anche se soffriamo troppo di distrazioni che non possiamo permetterci”. 

Segue il commento del capitano Alessandro Fanizza: “In questa partita – spiega il palleggiatore brindisino 17enne – è stato importante vincere nonostante siamo andati in affanno in alcune situazioni in campo. Abbiamo sprecato troppe occasioni ed in alcune rigiocate non siamo stati efficaci. In ogni modo questi 2 punti ci assicurano una salvezza a cui manca solo la matematica”. 

Venerdì 8 – Esperienza azzurra in casa Mater: il centrale casellanese Gabriel Galiano, 16 anni, tra i 12 atleti convocati da Velasco per il torneo internazionale Under 19 “Cornacchia World Cup” che si disputerà come da tradizione a Pordenone nel week-end pasquale.

Gli azzurrini si raduneranno nella città friulana da venerdì 15 aprile sotto la guida di Monica Cresta (primo allenatore) e Giovanni Preti (secondo allenatore).

Ecco i 12 atleti selezionati: Lorenzo D’Onofrio (Pallavolo La Bollente); Nicola Massari, Nicola Taddei (Trentino Volley); Francesco Barretta (Aversa Volley); Gianluca Cremoni, Ionut Ambrose (Lube Volley); Giuseppe Martino, Michele Starace (Volley Meta); Jan Feri (Il Pozzo ASD); Cristian Bresciani (C9 Arco Riva); Gabriel Galiano (Meterdomini Volley); Vittorio Broccatelli (Sir Volley Perugia).

Lunedì 4 – Chiamata azzurra per Luca Leoni confermato al fianco del primo allenatore mister Vincenzo Fanizza nello staff tecnico della nazionale Seniores e dell’under 22

Lunedì 4 – Serie C: L’U17 impegnata nel massimo campionato regionale vince in casa l’ultima della regolar season contro Altamura per 3-0 (25-16; 25-19; 25-19) ma i giovanissimi di mister Leoni dovranno comunque passare dall’esame play-out “Girone 4” (a 3 squadre con Bari e Volley Alezio) per confermare la permanenza in categoria.

In foto l’U17 vincente nella fase territoriale “Bari – Foggia” – Foto: @eliasuscophotographer

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter