news

Al Pala Grotte esordio in agrodolce

La sfida casalinga contro Nova Volley Loreto valida per la seconda giornata del campionato di serie B (girone E) si conclude con una sconfitta tiratissima 2-3 (25-23; 18-25; 22-25; 25-22; 15-9). Il confronto disputato lo scorso sabato 15 Ottobre ha evidenziato una Materdominivolley.it Castellana Grotte che avrebbe potuto osare anche la vittoria piena ma che capitalizza comunque un punto prezioso da mettere in cascina. Al di là di ciò che sarebbe potuto accadere rimane un ottimo debutto sul gommato amico con la formazione del presidente Michele Miccolis che si è mostrata tonica e reattiva contro avversari maturi, mai arrendevoli e tecnicamente preparati.

Per Loreto il coach Giombini Leondino (ex schiacciatore bandiera del volley marchigiano dal 1991 al 214 sempre presente sui campi di A1 sempre in A1) schiera una formazione fresca ma di comprovata esperienza: Campana in cabina di regia (ex scuola Mater con esordio in A2 in gialloblu stagione 2018/2019) opposto a Torregiani (capitano), Mangiaterra e Genovesi al centro, Alessandrini e Angeli di banda, Dignani Libero.

Ecco il sestetto del tecnico di Luca Leoni, la più giovane formazione del torneo: Cappadona in cabina di regia in diagonale con Buffo opposto, Bux al centro, Carcagnì (Capitano) e Colaci laterali, Galiano al centro e Guglielmi/Santostasi in tandem (L).

La partita:

Primo set: Partenza arrembante per la Mater 7-4. Loreto aggancia, 8 pari. Buffo sblocca e di rimbalzo sul muro trova il 10-9 mai i marchigiani vanno in l’equilibrio sull’undicesimo e sul 13esimo punto. L’ace di Galiano vale il 15-13. Loreto alza il ritmo e finalizza il vantaggio 15-16, Leoni sollecita i suoi a maggiore concentrazione. Si prosegue palla su palla ma capitan Torregiani centra il colpo del 18-20 ed nuovamente tempo per Leoni.  Colaci di banda e Buffo (in ace) rimettono la Mater in partita 22-22. Sul 23 pari Leoni tenta Passari per Bux ma è sempre Torregiani a determinare il 23-24. Finisce 23-25.

II Set: Partenza in equilibrio, sbloccano gli ospiti con Alessandrini 5-7 ma la Mater riaggancia e supera con Galiano che con un muro decisivo porta i suoi compagni in vantaggio, segue la doppia battuta vincente di Bux ed il muro di Colaci 14-9, Loreto in corto circuito si ferma per ritrovare la concentrazione.  Si prosegue sulla scia dell’entusiasmo con Galiano al centro con forza 18-11 e si va sul 24-17. Non sbaglia Buffo che trova al secondo tentativo la palla del 25-18.  

III Set: Parte bene la Nuova Volley Loreto e complice alcune imprecisioni gialloblù si ritrova a condurre 5-7, Alessandrini ribadisce in ace 7-9 ed Angeli consolida 9-11 ma è sempre Torregiani da posto 2 che interpellato nei momenti di difficoltà si fa trovare pronto, 10-13. La Mater insegue, tiene duro e cresce trovando con un muro di Bux la parità sul 13esimo punto. Giombini temendo l’onda gialloblù chiede tempo ma subito dopo Galiano al servizio si rivela insidioso 15-13. Alessandrini ci prova con un colpo d’esperienza sul 16 pari ed è nuovamente equilibrio con il muro di Mangiaterra sul 18-18. Stavolta è Leoni che ferma il gioco per resettare le dinamiche dei suoi ed assegnare nuove direttive in campo. I risultati arrivano subito 21-18 ed è Carcagnì a siglare il 24-21, a chiudere il game ci pensa Buffo 25-22.

IV Set: Subito avanti la Mater si porta sul 4-1 e costringe Giombini ad utilizzare il primo tempo per impartire nuovi assetti in campo. Loreto recupera il break e prova ad avvicinarsi 9-8 ma sono sempre i padroni di casa a avanzare, con Buffo c’è il 12-8. Loreto non molla ed insegue, per i giallo sul 20-18 entra Didonato per Bux in battuta, ed intanto gli ospiti agganciano al 20esimo score. La Mater allunga 22-20 ed nuovamente tempo per la panchina ospite, si torna in equilibrio 22-22, doppio intervallo tecnico per Leoni ma è il servizio insidioso di Mangiaterra a risultare vincente per le sorti del set, 22-25.

V set: La Mater scende in campo contratta, gli ospiti ne approfittano e si fanno subito incisivi 2-4 trascinati dal solito Torregiani, il cambio campo viene fischiato sull’5-8. Nel finale inerzia a favore del Loreto con Torregiani sugli scudi 8-14, finisce 9-15.

I commenti:

L’analisi del tecnico Leoni: “Non posso che dirmi soddisfatto della prestazione della squadra. Tralasciando le opportunità sprecate ho visto degli incoraggianti miglioramenti in campo. D’altronde si è trattata della seconda partita in assoluto non avendo neanche potuto disputare incontri amichevoli, pertanto, vanno colti tutti i segnali positivi ed in questa sfida ne ho visti parecchi. C’è tanto da lavorare anche in termini di capacità di gestire il vantaggio d’altronde il percorso di questo gruppo è ancora lungo e sono certo che riusciremo ad esprimere al massimo il nostro potenziale”.

Tra i protagonisti in campo Francesco Carcagnì, queste le sue parole: “Sicuramente avremmo potuto fare di più ma diciamo che è andata meglio della prima partita. Stiamo lavorando tantissimo – prosegue lo schiacciare 17enne di Galatina (LE) al suo terzo anno nell’academy – e dobbiamo impegnarci anche nell’affrontare i momenti difficili della partita per rivolgerli a nostro favore. Siamo fiduciosi i risultati in campo arriveranno!”.

Prossimo appuntamento Domenica 23 alle ore 18:00 in esterna pugliese contro Delight Volley Modugno formazione già vincente nelle prime due di stagione che sul proprio gommato non concederà nulla ai gialloblù.

In foto Carcagnì

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter