news

Serie B: Va al Modugno il derby barese. Academy: Galluzzi in azzurro per il Torneo Cornacchia

Serie B – L’ultima domenica di carnevale gioca un brutto scherzo alla Materdominivolley.it Castellana Grotte che nel derby barese cede al Pala Grotte contro il Modugno 0-3 (16-25; 22-25; 21-25). Nella 16esima di stagione, disputata domenica 19 Febbraio, non brilla la selezione U19 dell’academy che per eccesso di errori gratuiti rende tutto troppo facile all’esperta formazione del nord barese brava a trarre vantaggio dalle numerose amnesie di gioco gialloblù.   

Le formazioni e la cronaca:

Il tecnico Luca Leoni schiera a referto: Cappadona in cabina di regia, opposto a Carcagnì, al centro Bux e Galiano (K), di banda Mondello e Colaci, nel ruolo di libero il tandem difesa/ricezione – Susco/Guglielmi.

Mister Antonio Pepe posiziona la diagonale palleggiatore-opposto Altamura-Alberga, Sette-Martielli laterali, de Tellis e Carofiglio al centro, con Basile libero.

Primo Set: Avvio con la Mater contratta e gli ospiti che ne approfittano e tentano subito la volata (4-7) ma i padroni di casa si riallineano subito (pari 10), il Modugno non si arrende e con determinazione stacca nuovamente, 10-13. Leoni richiama in panchina i suoi a maggiore concentrazione ma al rientro in campo il gioco gialloblù s’inceppa con troppe imprecisioni ed è nuovamente tempo per Leoni, 11-18. Nel finale la formazione di Pepe dilaga, 16-25.

Secondo set: Il game si apre sul filo dell’equilibrio ribadito con il muro di Cappadona, 7 pari. Galiano al servizio si fa insidioso e consente il doppio score di Carcagnì (10-7), Pepe corre ai ripari e si vede costretto a chiamare i suoi in pausa. Al rientro in campo c’è l’ace di Cappadona (12-8) ma inverosimilmente il ritmo dei padroni di casa cala ed è Leoni sul 13-12 ad invitare i propri ragazzi a maggiore attenzione, difatti il Modugno agguanta il pareggio sul 14esimo. Si procede punto su punto, Leoni dà spazio a Rollo per Galiano e sul 21-22 chiede tempo per dare nuove disposizioni in campo. Nel finale è il Modugno che trova il guizzo vincente e con Alberga al servizio guadagna il primo set-ball. Finisce sempre con l’opposto modugnese che chiude il set 22-25.

Terzo set: Le due formazioni avanzano di pari passo intanto Leoni prova la carta Reale per Mondello. Con L’ace di Galiano al servizio la Mater tenta lo stacco (10-7) alimentato dal muro di Carcagnì (12-8) e da Passari in doppio score da posto 4 (14-10). Il Modugno non cede e con un colpo di coda, approfittando di alcuni errori gratuiti compiuti dai castellanesi, pareggia i conti, 14 pari. Leoni chiama tempo e riprova Mondello per Reale dopodiché raduna nuovamente la formazione in panchina per l’assegnazione diu nuove comande, 14-17. Stavolta è la Mater che insegue con gli ospiti che accelerano verso il mach ball, 23-19. La reazione c’è ed obbliga mister Pepe al tempo (degno nota un altro ace di Galiano 21-23) ma è il Modugno ad incidere con maggior forza e rincasare così con i 3 punti della vittoria, 22-25.      

 La 17esima di stagione: Si torna al Pala Grotte sabato 26 Febbraio con prima battuta alle ore 17:30, i ragazzi di Leoni troveranno la formazione abruzzese dell’ASD Montorio Volley.

Academy: Squillo azzurro in casa Mater per Nicolas Galluzzi convocato con l’U17 per il Torneo Internazionale Cornacchia che si svolgerà a Pordenone dal 23 al 26 febbraio. Per la Mater si tratta della seconda convocazione nel 2023 di un proprio atleta, infatti, questa notifica FIPAV giunge distanza di circa quaranta giorni dalla chiamata di Raffaele Colaci, quest’ultimo coinvolto sempre con l’U17 per il torneo internazionale Wevza.

Questi gli altri 13 giocatori che prenderanno parte alla rassegna: Bryan Argilagos (Volley Treviso); Gianluca Cremoni, Andrea Giani e Nicola Zara (Lube Civitanova); Alessandro Alimenti (La Fenice); Alessandro Benacchio, Simone Bertoncello (Bassano Volley); Manuel Zlatanov (Gas Sales Piacenza); Federico Argano (Callipo Sport); Gianmarco Barretta (Pozzuoli Volley); Lorenzo Ciampi (Vero Volley); Valerio Arletti (Vg Modena); Francesco Rizzo (Volley Life Viterbo).

Al Torneo Internazionale Cornacchia partecipano sei squadre Under 17: Nazionale Azzurra, Nazionale Giapponese, Diatec Trentino, Kioene Padova Tinet Gori Wines Prata e Treviso Volley.

L’academy di Puglia così è nuovamente protagonista in azzurro con Galluzzi, palleggiatore/opposto, al suo secondo anno in gialloblù: “Sono davvero felice di quest’opportunità – commenta il giocatore classe 2007 – che mi è stata offerta. Vestire la maglia azzurra è un’occasione unica e la vivrò onorando la mia famiglia, la Mater e tutta la comunità sammichelina che mi sta sostenendo tantissimo”. Galluzzi è infatti originario di Sammichele di Bari paese nel quale ha mosso i primi palleggi con il club del GS Atletico, sodalizio a cui la Mater rivolge il proprio ringraziamento per averne segnalato il talento.      

In foto Nicolas Galluzzi

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter