news

La Mater mette la seconda, 3-0 ai danni della Lube. Rivizzigno: “Una partita dalle grandi emozioni!”.

Entusiasmo, carattere, concentrazione e come direbbe il tecnico Luca Leoni, tanto fuoco. E’ questa la ricetta vincente della Materdominivolley.it Castellana Grotte che al Pala Grotte, lo scorso 25 Marzo, fa sua la 21esima giornata vincendo 3-0 (27-25; 25-17; 25-22) contro l’AS Volley Lube Civitanova Marche. Oltre all’ottimo risultato del collettivo che riesce a capitalizzare una sfida strategicamente fondamentale per il proprio percorso di formazione c’è l’aspetto non secondario della continuità della crescita, infatti, proprio la scorsa settimana il sestetto gialloblù è stato protagonista di un clamoroso sgambetto (3-0) al corazzata Molfetta. A margine di tutto questo c’è anche l’aspetto della classifica che vede la selezione U19 del presidente Michele Miccolis spuntare lo scontro diretto in chiave salvezza tra la 12esima e la 13esima posizione con il sorpasso finale dei castellanesi sui marchigiani. Tutto questo si traduce in un confronto che è stato davvero interessante, infatti, il prestigioso club maceratese schiera in serie B la propria selezione juniores e pertanto il valore in campo si è calibrato tra talenti coetanei.   

E’ stata una partita davvero entusiasmante dove ho avuto modo di apprezzare delle ottime situazioni di gioco che evidenziano i nostri costanti progressi. I margini di crescita sono ancora tantissimi, infatti proprio in questa gara ho visto troppi errori in battuta ma d’altro canto abbiamo fatto dei break importanti. Ora continuiamo a lavorare anche con una più matura consapevolezza delle nostre capacità”. ”.    

Le formazioni:

Massimigliano Montecchiari schiera a referto: Spina opposti a Bonanni di banda Giani e Cremoni al centro Menchi e Giacomini, libero Stella.

Leoni piazza: Cappadona al palleggio, al centro Russello e Galiano, bocche di fuoco Passari, Lorusso e Carcagnì. Nel ruolo di libero difesa ricezione: Guglielmi/Rivizzigno.

La Partita:

I Set: Avvio in equilibrio con le due formazioni che si studiano con attenzione punto su punto, in evidenza in questa fase Carcagnì per la Mater e Cremoni per gli ospiti, entrambi incisivi anche da seconda linea. I castellanesi tentano il primo allungo (16-14) e mister Montecchiari corre subito ai ripari chiamando tempo. Nella ripresa Russello evidenzia il cambio di ritmo (18-15) e la panchina avversaria richiama nuovamente il gruppo a maggio attenzione. I marchigiani crescono e prima che si avvicinino pericolosamente Leoni spezza il ritmo, 20-18. Il trend del set conferma la migliore interpretazione dei gialloblù. In campo subito dopo Carcagnì, Galiano e Passari si portano sul 24-22. C’è nuovamente la pausa tecnica del coach marchigiano che rallenta l’azione dei gialloblù con due occasioni set-ball bruciate per i padroni di casa. Finisce 27-25.

II Set: Prima fase in perfetta parità ma è la Mater a provare a smarcarsi con il servizio velenoso di Galiano (9-6), di reazione gli ospiti sono convocati in panchina per nuove disposizioni di gioco. L’AS Volley Lube riaggancia sull’11esimo punto ma i gialloblù ritrovano il guizzo e balzano sul 14-11 complici alcune imprecisioni avversarie, mister Montecchiari non può far altro che precettare nuovamente i suoi ragazzi. L’ace di Passare (17-13) attiva una girandola di cambi nelle fila dei cucinieri ed apre ad una nuova fase dove il sestetto della città delle Grotte appare determinato a chiudere il game, nel finale si evidenzia in sequenza la battuta vincente di Galiano e Cappadona, il tempo tecnico di Leoni decisivo che spezza ogni velleità avversaria difatti la frazione di gara termina 25-18.

III Set: I marchiani partono arrembanti e desiderosi di riscatto (3-5), la Mater contiene e gestisce tenendosi saldamente agganciata a -2/-3. Leoni evidenziando un calo di concentrazione chiama tempo (9-12) e organizza nuovamente il gruppo in campo. L’attesa scintilla gialloblù non tarda ad arrivare, Passari a muro concretizza il pareggio (19-19) ed obbliga Montecchiari a sospendere il gioco per riassettare il proprio sestetto. Nella ripresa Galiano schiaccia forte al centro e mette la freccia per il vantaggio, 20-19. Il trend è decisamente cambiato a favore dei castellanesi e negli ultimi punti la panchina marchigiana richiama in emergenza il gruppo per più dettagliate indicazioni, 22-20. Si arriva repentinamente sul 24-21 e segue subito il tempo strategico di Leoni, 24-22. Chiude Carcagnì 25-22.

Le dichiarazioni:

E’ stata una partita davvero entusiasmaste dove ho avuto modo di apprezzate delle ottime situazioni di gioco che evidenziano i nostri costanti progressi. I margini di crescita sono ancora tantissimi, infatti proprio in questa gara ho visto troppi errori in battuta ma d’altro canto abbiamo fatto dei break importanti. Ora continuiamo a lavorare anche con una più matura consapevolezza delle nostre capacità”.   

Cuore e orgoglio e senso di appartenenza alla maglia per Fabiano Rivizzigno, giovanissimo talento della Mater, classe 2007, al suo esordio nel campionato di B: “E’ stata una gara dalle grandi emozioni. Abbiamo pienamente meritato questa vittoria – commenta il libero di Putignano al suo quarto anno in gialloblù –  che vorrei dedicare a questo splendido gruppo al mister alla società ed ai miei genitori che mi sono sempre vicini condividendo questa mia grande passione”.

La prossima di campionato: La 22esima di campionato si giocherà sabato primo Aprile contro Paoloni Macerata quinta forza del torneo, prima battuta alla ore 17:00.

In foto Rivizzigno.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter